Recupero del Patrimonio Storico: Restauro e Manutenzione

Per garantire durata e ottime prestazioni sia in termini estetici che funzionali ai serramenti in legno della propria abitazione è bene monitorarne periodicamente lo stato estetico e il loro regolare funzionamento, in modo da poter eventualmente intervenire nel caso ce ne fosse la necessità.


Restauro conservativo di edifici storici

Oltre ai normali interventi di manutenzione, che spesso consistono in semplici operazioni di regolare pulizia delle superfici e delle componenti, di lubrificazione, regolazione e di rinfresco del film protettivo della verniciatura, Tondin Porte propone anche interventi di restauro conservativo, soprattutto per quegli edifici di tipo storico che necessitano di mantenere inalterate le loro peculiarità artistiche e che così spesso sono soggetti ad un importante deterioramento.


Restauro e manutenzione di portoni in legno antico

In questo contesto Tondin Porte ha recentemente sperimentato con successo una nuova tecnica di restauro conservativo che prevede l'utilizzo di un particolare sistema di sverniciatura a secco.

Nello specifico, i lavori hanno riguardato il recupero di alcuni portoni e serramenti in legno di una villa storica del Vicentino.


L'operazione di manutenzione è stata eseguita sul posto, con delicate lavorazioni di sverniciatura tramite sabbiatura con ghiaccio secco su un portone in legno antico, seguite da specifici procedimenti di levigatura e trattamenti di finitura con oli e cere 100% naturali prive di elementi di origine petrolchimica, in modo da far riemergere senza alterare l'aspetto estetico originario dei serramenti.


I lavori sono stati completati poi con il ripristino, ove necessario di cornici e tavole danneggiate o corrose, con la registrazione delle ante, dei cardini e del sistema di chiusura, riportando i serramenti alla piena funzionalità.