Come arieggiare correttamente la tua casa

Ormai è cosa nota: passiamo la maggior parte del nostro tempo a casa.

Per lavoro, per studio o persino durante il weekend, rimaniamo dentro le nostre abitazioni per diverse ore o anche giorni, spesso condividendo gli ambienti con familiari o coinquilini.


Ecco perché, ora più che mai, si rende fondamentale l'areazione dei locali.


Areazione dei locali: perché è importante per la nostra salute?

Il ricambio d'aria negli ambienti chiusi è necessario per mantenere una buona qualità dell'aria all'interno dell'abitazione, soprattutto se condivisa, assicurando così il benessere e la salute degli inquilini.

Finestra aperta per circolazione aria

La presenza e l'attività delle persone generano, infatti, un aumento di anidride carbonica e di vapore all'interno dell'abitazione, con la conseguente diminuzione dell'ossigeno e dell'aria pulita.

L'aria viziata favorisce lo sviluppo di batteri, che proliferano in ambienti umidi e non arieggiati.


Inoltre - in particolar modo se in possesso di serramenti di ultima generazione, che isolano l'ambiente interno da quello interno - arieggiare gli ambienti è importante per prevenire la comparsa della muffa sulle pareti.


Infine...dopo molte ore passate davanti al pc, una boccata d'aria fresca è un vero e proprio toccasana per la nostra mente. Provare per credere!


Come si effettua l'aerazione dei locali?

Il modo più veloce e semplice per aerare consiste nell'aprire le ante delle finestre e creare una corrente d'aria.

In linea generale, è buona norma effettuare questa pratica circa ogni 2 ore - negli ambienti residenziali occupati da persone.


Per quanto tempo tenere aperte le finestre?

La durata di aerazione dipende da vari fattori:


● dal tipo di apertura (a battente o a ribalta)

● dalla stagione (in inverno la differenza di temperatura tra interno ed esterno velocizza il ricambio dell'aria)

● dalla presenza di vento (che favorisce il ricircolo dell'aria)

● dalla presenza di corrente d'aria nella stanza, che velocizza il ricambio.


Nel dettaglio: quanto tempo arieggiare con le diverse aperture di finestra




Apertura a battente con corrente d'aria

Inverno: 2 - 4 min.

Estate: 12 - 20 min.








Apertura a ribalta con corrente d'aria

Inverno: 4 - 6 min.

Estate: 25 - 30 min






Apertura a battente senza corrente d'aria

Inverno: 4 - 6 min.

Estate: 25 - 30 min







Apertura a ribalta senza corrente d'aria

Inverno: 30 - 75 min.

Estate: 3 - 6 ore





Con queste piccole accortezze, siamo certi di arieggiare nel modo corretto e di preservare in questo modo la nostra salute e quella delle persone a noi più care.